Confronto stime Top-Down e Bottom-Up con Microsoft Project

Microsoft Project offre una funzionalità interessante per confrontare le stime bottom-up con quelle top-down direttamente nel diagramma di Gantt.

La tecnica che illustro permetterà di effettuare confronti sulle stime Top-Down e Bottom-Up per garantire una maggiore precisione delle stesse sia sulle durate che sull’effort (lavoro) richiesto per completare il progetto.

Importanza delle Stime

Le stime delle durate sono fondamentali per determinare se un progetto può essere completato nei tempi desiderati e, se applicate le risorse, se il budget del progetto determinato da Microsoft Project sta dentro i limiti del budget consentito dall’Organizzazione.

Esistono vari metodi di stima, come la stima  analogica, la stima parametrica e la stima a tre punti (PERT). Due approcci principali sono la stima top-down e quella bottom-up.

  • Top-Down: Stima la durata dei deliverable principali o di tutto il progetto.
  • Bottom-Up: Stima dettagliata di ciascuna attività che compone i deliverable. Più accurata ma richiede una definizione dettagliata del progetto.

Confronto

Di solito, la stima top-down viene eseguita per prima e poi affinata con una stima bottom-up. Microsoft Project permette di visualizzare le differenze tra queste stime sul diagramma di Gantt, facilitando l’identificazione di discrepanze.

Esempio di Utilizzo:
  1. Inserimento delle Attività: Le attività e i compiti riassuntivi (deliverable) sono inseriti utilizzando la modalità di programmazione automatica.
  2. Visualizzazione delle Stime Bottom-Up: Ogni attività ha una durata stimata che rappresenta la stima bottom-up.
  3. Visualizzazione delle Stime Top-Down: Cambiando la modalità di programmazione delle attività di riepilogo (Summary Task) in manuale , si inseriscono le durate stimate per i deliverable (o per la Fase che rappresenta l’attività di riepilogo).

Diamo un’occhiata alla schedulazione con le attività di riepilogo in modalità automatica:

Adesso, modificando la modalità di programmazione delle sole attività di riepilogo nella modalità manuale, avremo un risultato diverso:

Analizzando il Gantt, ci rendiamo conto che la parte rossa eccedente la linea singola delle attività di riepilogo ci invita ad approfondire le stime di durata (e quindi di effort/costi) del progetto.

 

Differenze di stime di durata tra Programmazione Automatica e Manuale

 

 

 

 

 

 

 

 

Una stima accurata è essenziale per una pianificazione realistica. La stima bottom-up è generalmente più precisa, mentre quella top-down offre una buona indicazione con minore sforzo.

In Microsoft Project, la visualizzazione delle differenze tra stime bottom-up e top-down nel diagramma di Gantt fornisce un efficace strumento di controllo per garantire l’accuratezza delle stime e la gestione efficace dei progetti.

Piccolo trucco per identificare velocemente le attività di riepilogo e modificarne la modalità di programmazione.

Inserite una colonna selezionando il campo Riepilogo che ha volere si/no.

Basta selezionare il filtro dinamico (triangolino verso il basso nell’intestazione della colonna) e lasciare attivo solo il valore Si per visualizzare solo le attività di riepilogo:

e selezionando le attività di riepilogo filtrate cliccare su Attività Automatiche del menu Attività:

Non è poi così difficile !

 

credits: Articolo originale su Tensix.com

Lascia un commento