Ecco il nuovo Microsoft Planner

In questo articolo, esploreremo i principali concetti e funzionalità di Microsoft Planner attraverso una content curation basata su un approfondito articolo originale di Kenneth Steiness di Sensei.

Microsoft Planner, uno strumento integrato nel pacchetto Microsoft 365, sta rivoluzionando la gestione dei progetti e dei portafogli di lavoro. Esamineremo come combinare Planner con To Do e Microsoft Project per creare una piattaforma potente e completa per la gestione dei compiti e dei progetti.

Introduzione a Microsoft Planner

Microsoft Planner è stato concepito per semplificare la gestione dei progetti e dei portafogli di lavoro, fornendo un’unica piattaforma dove è possibile organizzare e monitorare le attività. L’integrazione delle funzionalità di To Do, Microsoft Planner e Microsoft Project consente agli utenti di gestire in modo efficiente i loro compiti quotidiani e migliorare la produttività complessiva.

Accessibilità e Utilizzo di Microsoft Planner

Planner, integrato in Microsoft Teams e accessibile tramite web, permette di visualizzare e gestire i compiti in modo efficiente. La vista ‘Il mio giorno’ fornisce un’istantanea delle attività prioritarie, aiutando a concentrarsi sulle priorità giornaliere.

Gestione dei Compiti con Microsoft Planner

Microsoft Planner consente di aggiungere, modificare e completare compiti direttamente dall’app. Le funzionalità di filtraggio permettono di visualizzare i compiti in base alla scadenza, alla priorità e allo stato di avanzamento. Le visualizzazioni ‘I miei compiti’ e ‘I miei piani’ aiutano a tenere traccia dei progetti in corso.

Differenze tra Piani di Base e Premium

I piani premium offrono funzionalità avanzate come la creazione di una struttura di scomposizione del lavoro, milestone, sforzo del compito, dipendenze e campi personalizzati. Queste opzioni permettono di gestire progetti complessi in modo dettagliato e preciso.

Funzionalità Avanzate di Microsoft Planner

Struttura di Scomposizione del Lavoro (WBS): Facilita la pianificazione suddividendo il lavoro in compiti gestibili.

Milestone e Reporting: Aiutano a monitorare il progresso del lavoro e forniscono dati essenziali per valutare le performance del team.

Intelligenza Artificiale (AI): Suggerisce azioni e ottimizza le assegnazioni dei compiti, migliorando la collaborazione tra i membri del team.

Conclusioni

Microsoft Planner è uno strumento indispensabile per una gestione efficiente dei progetti. Le sue funzionalità avanzate e l’integrazione con Microsoft Teams lo rendono una soluzione potente, ideale per ottimizzare la produttività e raggiungere obiettivi con precisione. Sfrutta Microsoft Planner per una gestione dei progetti senza pari.

Se vuoi vedere il video originale pubblicato su Youtube, eccolo qui di seguito.

Lascia un commento