Gestione dei Costi Interni ed Esterni con Microsoft Project

Nella gestione dei costi di progetto è necessario a volte distinguere tra costi interni ed esterni all’Organizzazione.

Microsoft Project offre strumenti avanzati per gestire entrambi i tipi di costi, garantendo un controllo finanziario preciso e una migliore pianificazione delle risorse.

In questo articolo, esamineremo come Microsoft Project facilita la gestione dei costi interni ed esterni e i vantaggi di questa distinzione.

Costi Interni

I costi interni sono quelli associati alle risorse e ai servizi forniti all’interno dell’organizzazione. Questi possono includere i salari dei dipendenti, l’uso di attrezzature aziendali e altri servizi interni. Microsoft Project facilita la gestione dei costi interni attraverso:

1. Dettagli delle Risorse Interne

  • Inserimento delle Risorse: In Microsoft Project, vai alla visualizzazione “Elenco Risorse”. Qui puoi inserire dettagliate informazioni sulle risorse interne, come tassi orari per il personale, costi di utilizzo delle attrezzature e altre spese aziendali.
  • Assegnazione delle Risorse: Assegna queste risorse alle attività specifiche del progetto nella visualizzazione “Diagramma di Gantt”. Microsoft Project calcolerà automaticamente i costi associati basandosi sui tassi inseriti e sulla durata delle attività.

2. Monitoraggio in Tempo Reale (dopo il salvataggio della Previsione o Baseline)

  • Viste di Microsoft Project: Utilizzando le viste ed i report di Microsoft Project, i project manager possono monitorare l’andamento dei costi interni in tempo reale. Questo consente di confrontare i costi pianificati con quelli effettivi e di identificare eventuali scostamenti, permettendo di apportare correzioni tempestive.

3. Reports Dettagliati

  • Generazione di Report: Microsoft Project consente di generare report dettagliati sui costi interni. Questi report possono essere personalizzati per fornire una base solida per l’analisi finanziaria e la rendicontazione. I report aiutano a valutare l’efficienza delle risorse interne e a prendere decisioni informate per migliorare la gestione dei costi.

Costi Esterni

I costi esterni sono quelli legati a risorse e servizi provenienti da fornitori o consulenti esterni all’organizzazione. Questi possono includere consulenze, affitti, acquisti di materiali o attrezzature e altre spese esterne. Microsoft Project supporta la gestione dei costi esterni attraverso:

1. Specifiche delle Risorse Esterne

  • Definizione dei Tariffe di Costo: In Microsoft Project, puoi definire tassi di costo per le risorse esterne, inclusi i costi fissi e variabili, nella visualizzazione “Elenco Risorse”. Questo facilita la previsione e il controllo delle spese esterne.
  • Assegnazione delle Risorse Esterne: Assegna queste risorse alle attività del progetto nella visualizzazione “Diagramma di Gantt”, specificando i costi associati.

2. Tracciamento dei Fornitori

  • Gestione dei Contratti: Microsoft Project permette di tracciare e gestire i contratti con i fornitori esterni. Utilizza campi personalizzati e note per registrare dettagli importanti sui fornitori, assicurando che tutte le spese siano registrate accuratamente e monitorate nel corso del progetto.

3. Integrazione nel Budget Complessivo

  • Visione Unificata delle Spese: I costi esterni possono essere facilmente integrati nel budget complessivo del progetto in Microsoft Project. Questo fornisce una visione unificata delle spese, facilitando il controllo finanziario e permettendo di avere un quadro completo delle risorse utilizzate.

Vantaggi della Distinzione tra Costi Interni ed Esterni

La capacità di distinguere tra costi interni ed esterni offre diversi vantaggi:

1. Analisi Finanziaria più Precisa

  • Valutazione Accurata delle Spese: La distinzione tra costi interni ed esterni permette una valutazione accurata delle spese, distinguendo chiaramente tra le risorse interne ed esterne e facilitando l’analisi dei costi. I manager possono identificare aree di miglioramento e ottimizzare l’uso delle risorse.

2. Ottimizzazione delle Risorse

  • Identificazione delle Opportunità: Distinguere tra costi interni ed esterni aiuta a identificare opportunità per ottimizzare l’uso delle risorse interne e a valutare la convenienza di ricorrere a risorse esterne. Questo può portare a una gestione più efficiente delle risorse e a una riduzione dei costi complessivi.

3. Miglior Controllo del Budget

  • Visione Dettagliata delle Spese: Fornisce una visione chiara e dettagliata delle spese totali del progetto, supportando un controllo finanziario più rigoroso. Questo aiuta a prevenire sforamenti del budget e a mantenere il progetto sulla buona strada finanziaria.

Utilizzare Microsoft Project per gestire i costi interni ed esterni di un progetto offre numerosi vantaggi, tra cui una migliore pianificazione delle risorse, un controllo finanziario più preciso e una maggiore efficienza operativa.

Per una visione più completa della gestione dei costi con Microsoft Project leggi l’articolo Gestione Costi con Microsoft Project.

Lascia un commento